ETÀ DEL LAVORATORE E CONTRATTI ATIPICI

20 aprile 2019

In molti casi, la possibilità di instaurare un rapporto di lavoro dipende – oltre che da altri requisiti – anche e soprattutto dall’età anagrafica del lavoratore, specie per l’apprendistato (salvo quello con i percettori di NASpI).
Se si tratta di contratti a tempo determinato, somministrazione a termine o lavoro intermittente, l’età del soggetto da assumere può semplificare le cose. Per esempio, gli over 50 possono essere assunti con contratto a tempo determinato o in somministrazione a termine al di fuori di ogni limite numerico, per l’intermittente – in assenza dei requisiti cd. oggettivi – operano invece altre fasce di età.
E ancora, ricordi che la somministrazione a termine è ammessa, senza limiti numerici, con chi ha compiuto 25 anni e sostiene da solo il nucleo familiare avendo 1 o più persone a carico?
MagoLavoro semplifica il tuo “lavoro” di ogni giorno con soluzioni pratiche!